Pubblicato da: primperan | 27 agosto, 2008

02. Primperan in autobus

Leggenda narrava che un giorno l’autista del quattro sbarrato avesse fermato la corsa della vettura dopo aver inteso un rumore sordo e sinistro di ferraglia proveniente dal mezzo: uno schiocco terrificante mai udito prima. L’uomo arrestò il bus e si recò, con i soliti viaggiatori bene informati sui misteri della meccanica, a controllare il vano motore. Solo dopo un’accuratissima verifica tecnica che scartò l’ipotesi di un’avaria, quando ormai panico e nevrosi serpeggiavano tra i pendolari delle periferie di ritorno dalla spesa fatta in piazza, si fece infine avanti quel signore della via di su, come a Bari si identifica ogni essere umano che non sia locale, con in mano un pezzettino di cartone.

“Chiedo scusa signori, temo… temo di esser stato io a fare quel rumore…” disse con accento settentrionale.

Un’ondata di casalinghe e vecchietti lo investì. Come aveva fatto? Come s’era permesso? Che aveva fatto per generare un rumore che nessuno aveva mai udito nella carrozza? Cosa brandiva nella mano che teneva dritta contro di loro? Il conducente incalzò:

“Su! Parli!”

“Io, io ho solo timbrato il biglietto…” disse l’uomo, mostrando il tagliando.


Per leggere il racconto intero, pubblicato sul Corriere del Mezzogiorno, clicca qui

Annunci

Responses

  1. A tutti i signori della via di su: il quattro è “sbavvato”, con la erre moscia, e non sbarrato…
    🙂
    In bocca al lupo primperan,
    g.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: